|   |  Stroppa: "Il merito è solo dei giocatori"

Stroppa: "Il merito è solo dei giocatori"

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, non importava pensare ai risultati degli altri campi, per il Foggia oggi contava solo archiviare il decimo successo consecutivo che vale quasi il raggiungimento dell'obiettivo. Manca davvero poco, il condottiero rossonero ne è consapevole quando, visibilmente emozionato arriva in salal stampa tra gli applausi scroscianti dei tanti giornalisti presenti allo Zac, immediatamente dopo la fine del match disputato contro la Reggina: "Nel primo tempo eravamo nervosi, alla ripresa, però, con il campo in migliori condizioni, non c'è stata partita, la Reggina si è difesa giocando con un unico attaccante di ruolo, il secondo tempo è stato figlio di voler chiusere a tutti i costi la partita".

E, dopo l'analisi degli ultimi 95 minuti disputati dai rossoneri, i complimenti sono solo per il gruppo che, dallo scorso agosto, Mister Stroppa guida: "Il merito di tutto questo è dei ragazzi, i miei calciatori hanno dimostrato valori importanti, testando con mano l'obiettivo, quanto ad Agnelli, lui ha giocato con tutti i cuori dei tifosi foggiani, ha portato dentro e fuori dal campo la foggianità e tutti i valori che questa città poteva trasmettere, Agnelli meriterebbe l'intitolazione di una strada, bisognerà fare una conferenza stampa su tutti i giocatori perchè tutti hanno dato qualcosa, vorrei che ognuno pensasse che il merito è solo il loro".

E, sul momento, in vista dell'ultimo tassello da mettere a punto Stroppa chiarisce: "Era importante vincere, adesso pensiamo solo alle prossime tre gare. Il match di andata con il Fondi che, nonostante la sconfitta, a mio avviso risultò essere uno dei migliori da noi disputato, rappresentò l'emblema della rinascita di questa squadra".

La testa è, dunque, già a Fondi per chiudere l'opera d'arte firmata da Giovanni Stroppa, a cui il pubblico dello Zac, ha riservato oggi un tributo davvero speciale: "Sognavo il coro mentre abbracciavo mio figlio, è stata una grandissima emozione".

Area Comunicazione Foggia Calcio