|   |  Spezia-Foggia 1-0

Spezia-Foggia 1-0

Un gol di Gilardino condanna il Foggia alla terza sconfitta consecutiva. I rossoneri, ancora una volta, pagano più del dovuto l’unica occasione concessa agli avversari e nonostante una ripresa condotta quasi completamente nella metà campo avversaria non riescono a riequilibrare la gara.

La cronaca.

Stroppa fa di necessità virtù e cambia modulo lasciando il 4-3-3 e passando al 5-3-2. Davanti al baby Tarolli agiscono Camporese, Coletti e Martinelli. A centrocampo larghi si muovono Gerbo e Celli, in  mezzo Agazzi, Vacca e Agnelli. In attacco Floriano agisce alle spalle di Beretta.
Il nuovo assetto tattico sembra funzionare visto che per la prima mezz’ora Tarolli è chiamato solo per interventi di routine. Al 32’, la prodezza di Gilardino rompe gli equilibri e porta in vantaggio lo Spezia. Il Foggia ha subito un sussulto ma la conclusione di Beretta finisce a lato. Non accade più nulla fino al riposo, ma nel secondo tempo il Foggia sembra accelerare. Dopo un paio di conclusioni alte di Gerbo e Floriano l’occasione giusta capita a Chiricò, appena subentrato a Floriano, ma l’attaccante rossonero non trova lo specchio della porta e non riesce neanche a servire Beretta. Ci provano ancora Beretta, Fedato e Vacca ma le conclusioni non riescono mai ad essere efficaci. A nulla servono i 4’ di recupero concessi dal direttore di gara: finisce 1-0 per lo Spezia tra la delusione dei 500 foggiani giunti in massa anche al Picco di La Spezia.  

Area Comunicazione Foggia Calcio