|   |  Quattro chiacchiere in rossonero con Francesco Deli

Quattro chiacchiere in rossonero con Francesco Deli

Giunto in rossonero nel corso della finestra invernale del mercato di gennaio, ha impiegato poco ad entrare nel cuore dei tifosi. E lo ha fatto a suon di giocate e gol. E’ Francesco Deli, centrocampista di qualità, prelevato dalla Paganese, romano di Castelverde. In campo mostra una maturità che va ben oltre i suoi 22 anni.

Ciao Francesco. Benvenuto a “Quattro Chiacchiere in Rossonero”. Da Pagani a Foggia…
Cambia tanto. La piazza è molto esigente e stimolante. Poi lo Zaccheria …
Cosa sapevi di Foggia prima di venirci?
Poco o nulla. Ero stato a Manfredonia in vacanza, ma a Foggia mai.
E del Foggia che mi dici?
Società ambiziosa, sana, che ci fa stare tranquilli e sereni per raggiungere il nostro obiettivo.
Romanista o laziale?
Romanista. Ma non da curva sud. Solo simpatizzante.
Centrocampista, trequartista, attaccante aggiunto. Tanta roba.
Sono una mezzala ma gioco anche trequartista.
Totti o Del Piero?
Totti
Il giocatore più forte che hai incontrato?
Mazzeo
Il tuo gol più bello?
Contro il Matera con il Foggia
Da Grassadonia a Stroppa …
Sono amici. Grassadonia mi ha fatto crescere tanto. Stroppa mi ha dato subito fiducia
Il calcio dà molto, ma toglie anche tanto. E’ vero?
Si. Non è una vita normale. Fin da piccolo devi fare sacrifici. Però ne vale la pena, se poi arrivano i risultati
A te cosa ha dato e cosa ha tolto?
Da piccolo non ho fatto quello che facevano i miei amici.
I tuoi studi?
Ho la maturità scientifica. Devo ringraziare i miei che mi hanno fatto studiare.
Quando hai deciso di fare il calciatore?
Da bambino. Era un sogno. Ma non pensavo sarebbe diventato un lavoro
Se non avessi fatto il calciatore?
Forse avrei continuato gli studi.
Denaro, successo, amicizia: me li ordini per importanza?
Successo, denaro, amicizia
Dicono che quando è necessario le bugie bisogna dirle. E così?
Preferirei dire una brutta verità, però dico una bugia. Ma vorrei essere sempre sincero
Cinema o teatro?
Cinema
Mare o piscina?
Mare
Liga, Premier o Bundesliga?
Premier
Carne o pesce?
Tutte e due
In famiglia ti seguono?
Vengono a Foggia a vedere le partite. Ho due fratelli più piccoli
Fidanzato?
Con Silvia. Studia a Roma ostetricia. Appena può viene a trovarmi
Come ti ha conquistato
Siamo fidanzati da tanto. Io avevo 17 anni lei 15. Mi ha sempre sostenuto nel lavoro
Social?
Minimo indispensabile. Facebook e Instagram
TV?
Si, film. Sono appassionato di cinema
Alto sport che ami dopo il calcio?
Il basket
Dolce o salato?
Salato
Bucatini all’amatriciana o tonnarelli cacio e pepe?
E’ una bella lotta. Mi piacciono entrambi.
Cosa ti manca della cucina romana?
La trippa alla romana. Mi fa impazzire
Vino, birra o acqua?
Acqua
Un messaggio ai tifosi del Foggia
Buona Pasqua. E Forza Foggia!
-C’è una promessa in ballo, partita con Rubin. Se si sale in B, si va a piedi a San Giovanni Rotondo da Padre Pio. Ci sei?
Si. Ma non so se a piedi o in bicicletta 

Rino Palmieri - Collaborazione ufficiale con Supermercati Convì