|   |  Perugia-Foggia 3-0

Perugia-Foggia 3-0

Il Foggia lascia i 3 punti ad un Perugia in palla e determinato. Nel gelo del Curi i rossoneri collezionano la seconda sconfitta consecutiva.
Padalino decide di fare turnover, 3 gare in 7 giorni pesano, così restano a riposo Mazzeo, Iemmello e Kragl, in difesa torna Tonucci che affianca Loiacono e Ranieri, in mezzo da destra agiscono Zambelli, Busellato, Agnelli, Cicerelli e Rubin con Galano a sostengo dell’unica punta, Gori. Partenza lenta per entrambe le squadre, ma all’ottavo arriva il primo campanello d’allarme: Verre ci prova dalla distanza ma Bizzarri si distende e devia in calcio d’angolo. E’ il preludio al primo gol. Angolo per il Foggia, sulla ripartenza il Perugia è velocissimo, Verre serve Kouan, scattato sul filo del fuorigioco, che fredda Bizzarri con un gran tiro: 1-0.
Il Foggia prova a risvegliarsi, ma produce poco. Al 27’ arriva il raddoppio granata: Ancora Kouan, beccato da una spizzicata di Melchiorri, va al tiro e batte Bizzarri: 2-0 alla mezz’ora. Agnelli e compagni  non riescono a scrollarsi di dosso il torpore: solo nel finale si rendono pericolosi con Gori, colpo di testa debole su Gabriel, ma serve un vero miracolo, doppio, di Bizzarri per evitare di chiudere la prima frazione sullo 0-3.
Inizia la ripresa ed il Foggia sembra intenzionato a riaprire la gara: ci provano prima Cicerelli e poi Gori, ma pian piano si spegne. Non lo scuotono neanche gli ingressi di Chiaretti, Mazzeo e Kragl. Al 94’ arriva il terzo gol del Perugia: Vido entra in area tira, Bizzarri respinge, ma ancora Vido mette il gol. E’ il 3-0. Gara chiusa.

Area Comunicazione Foggia Calcio