|   |  Il week-end delle giovanili

Il week-end delle giovanili

Quint’ultima gara di campionato – diciottesima - per la Berretti che incontrerà il Melfi. Diciannovesima, ottava di ritorno, per gli Under 17 e gli Under 15 con la Juve Stabia. Turno di sosta imprevisto per gli Allievi Regionali. L’ultima partita stagionale, ventiduesima del torneo, in trasferta con l’Eagles San Severo è stata spostata a domenica prossima.

Sabato alle 14.30 al campo sportivo comunale di Contrada da Piano di Chiesa, i calciatori di Tommaso Zingarelli sfideranno i pari età gialloverdi di Giuseppe Montanaro. A 3 punti sono reduci dal ko esterno, 2-0, in casa del Taranto a 26. I punti conquistati dagli avversari sono frutto di un’unica vittoria casalinga, alla sesta di campionato, proprio contro gli ionici rossoblù. Il Melfi è la compagine meno prolifica. Conta, infatti, solo 6 reti all’attivo. Ne ha incassate quasi quaranta in più. Nessuno squalificato in entrambe le squadre.

Lo stadio “Gaetano Amedeo Magnotta” di Rocchetta Sant’Antonio sarà il teatro della doppia sfida degli Under rossoneri contro le vespette stabiesi.

Alle 14.00 i rossoneri di Luigi Agnelli affronteranno i campani di Nunzio Di Somma. Sono terzi a 31 lunghezze. Nell’ultimo turno disputato hanno vinto di misura sul loro terreno amico contro la Lupa Roma a 23. Su diciotto gare complessive gli avversari vantano nove successi, quattro pareggi. In cinque occasioni hanno dovuto cedere l’onore delle armi. Il cammino esterno è pressoché uguale a quello interno: quattro vittorie, due pareggi e tre sconfitte su nove match. Da ricordare lo 0-0 con la Casertana a 16. Dei 30 goal segnati, l’undici di Di Somma ne ha realizzati 15 lontano dalle mura conosciute. Dei 18 subiti, in trasferta ne ha presi 11. Nel Foggia mancherà Michele Sarcinelli, squalificato per una giornata. Nelle fila gialloblù il Giudice Sportivo ha appiedato, invece, Michael Fibiano.

A mezzogiorno la imberbe compagine di Salvatore Della Martora giocherà con i pari età di Alfonso Belmonte. Capolisti a 42 punti, sono reduci dal sonante successo interno, 6-0, contro i capitolini della Lupa Roma a 16. I numeri degli stabiesi non lasciano dubbi, il loro cammino è una marcia veloce: tredici vittorie, tre pareggi e due sconfitte su 18 gare totali. La roccaforte della formazione di Belmonte sono le gare tra le mura amiche. Fuori conta qualche passo falso come il ko nel derby con la Casertana a 31 lunghezze.  La Juve Stabia conta complessivamente 37 reti segnate ed 8 incassate. In trasferta ha gonfiato dieci volte la porta avversaria ed è stata trafitta sei volte. Nessuno squalificato in entrambi gli undici. 

Area Comunicazione Foggia Calcio