|   |  Il Foggia saluta lo Zaccheria con una vittoria

Il Foggia saluta lo Zaccheria con una vittoria

Il Foggia si fa un bel regalo di compleanno, batte la Salernitana per 1-0, chiude la stagione con una vittoria, e manda in archivio nel migliore dei modi la 19’ stagione in B della sua storia.
Il risultato non racconta bene la gara, i rossoneri potevano chiuderla con un margine di vantaggio maggiore e invece la Salernitana ci spera fino alla fine anche se rimane a bocca asciutta.
La gara.
Pronti-via e potrebbe già essere gol. In 6 minuti prima Mazzeo, poi Floriano ed infine Deli potrebbero sbloccare la gara ma Radunovic si oppone sempre. Il portiere granata, però, non può nulla quando alla mezz’ora Mazzeo, dopo uno scambio con Deli, gli si presenta davanti in posizione decentrata: il diagonale è perfetto, palla nell’angolo opposto, gol numero 18 per il bomber rossonero e Foggia in vantaggio. Sul finire arriva un lampo granata: la conclusione di Rosina, deviata da Tonucci, si impenna e scheggia la parte alta della traversa. Nella ripresa il caldo la fa da padrone. Salernitana in avanti alla ricerca del pareggio e Foggia poco lucido nelle innumerevoli ripartenze concesse dalla formazione di Colantuono. Finisce 1-0 e a fine gara, per Agnelli e compagni, c’è spazio per ringraziare i tifosi e fare il pieno di appalusi. Dopo un torneo ricco di colpi di scena, chiuso con una salvezza strameritata, il Foggia saluta lo Zac con una vittoria, ora resta la gara di Frosinone per chiudere un’annata che resta ricca di soddisfazioni.

Area Comunicazione Foggia Calcio