|   |  Frosinone-Foggia 2-2

Frosinone-Foggia 2-2

Un Foggia mai domo chiude con un pari in trasferta il proprio campionato. Al "Benito Stirpe" di Frosinone i rossoneri impattano per 2-2 con i ciociari: vantaggio ospite siglato da Mazzeo, momentanea rimonta giallazzurra con Paganini ed autogol di Rubin, poi è Floriano a fissare il punteggio nel finale.

Un 3-5-2 con qualche novità per mister Giovanni Stroppa, che schiera Noppert tra i pali, con Martinelli, Camporese e Calabresi a comporre il terzetto difensivo; in mediana si vedono Rubin e Gerbo sui lati, con Agnelli, Agazzi e Deli al centro, mentre il tandem offensivo è composto da Beretta e Mazzeo. Primo brivido per i rossoneri al 13', quando Terranova, sugli sviluppi di un calcio piazzato, manda alto da pochi passi. La risposta ospite non si fa attendere, con Mazzeo che, di testa, sfiora il gol. Alla mezz'ora tocca a Martinelli sventare la rete ciociara, rifugiandosi in corner sulla conclusione di Paganini. Cinque giri di lancette più tardi il Foggia passa: Rubin entra in area e calcia, trovando la respinta di Vigorito direttamente sui piedi di Mazzeo, che può appoggiare in fondo al sacco. Nel finale di frazione i frusinati sfiorano il pari, con Noppert che devia leggermente una gran conclusione di Ciano, mandandola sul palo.

In avvio di ripresa sono ancora gli uomini di Stroppa a rendersi pericolosi, gestendo bene un ottimo contropiede che però è concluso da un tiro di Gerbo che si spegne di poco a lato. Parte la girandola dei cambi, dapprima entra Floriano al posto di Beretta, poi si rivedono anche Scaglia e Kragl. I rossoneri sono costretti a fronteggiare la foga del Frosinone, subendo la rimonta nel giro di pochi istanti. Al 68' Ciano serve Paganini, che svetta in area e trova l'1-1. Qualche minuto più tardi, dopo un salvataggio di Noppert su Ciano, arriva il vantaggio ciociaro, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il Foggia non molla e sale in cattedra nel finale: all'89' è proprio il neo-entrato Floriano a superare Vigorito con un perfetto tocco dall'interno dell'area, mandando la sfera in rete per il 2-2. A tempo scaduto è infine Noppert a sigillare il risultato, andando letteralmente a cancellare il nome di Ciano dal tabellino con una strepitosa parata che toglie il pallone dall'incrocio dei pali. Al triplice fischio è dunque 2-2: il Foggia chiude il campionato di Serie B 2017/18 conquistando il decimo pari stagionale, con il quale i rossoneri possono archiviare il torneo con una salvezza più che meritata e ben 58 punti all'attivo.

Area Comunicazione Foggia Calcio