|   |  Foggia-Siracusa: fine anno con il botto

Foggia-Siracusa: fine anno con il botto

Vittoria, tris di reti e 4° posto blindato. Il Foggia saluta nella maniera migliore il 2016 con una netta vittoria ai danni del Siracusa in un match mai in discussione dove i rossoneri dominano in lungo e in largo.

Alla già piena infermeria rossonera si aggiunge anche Sicurella, Stroppa deve quindi fare di necessità virtù schierando dal 1° minuto Chiricò al posto di Sarno, e recuperando in extremis Vacca alle prese con i postumi dell’infortunio patito ad Andria. In attacco si rivede dal 1° minuto Fabio Mazzeo.

Nei primi minuti il Foggia va vicino al vantaggio con Riverola e Maza, che falliscono di poco l’aggancio al traversone dalla destra di Chiricò. Brivido, l’unico, poco dopo per il Foggia: Valente su uno schema da calcio d’angolo centra in pieno la traversa.

Dopo due tentativi di Mazzeo e Chiricò, il Foggia trova il vantaggio al 30° con Coletti che direttamente su calcio di punizione, mette alle spalle di un incerto Santurro che si lascia sfuggire il pallone dalle mani.

I rossoneri premono sull’acceleratore e 5 minuti dopo raddoppiano con Capitan Agnelli, che ribadisce in rete il tap-in sottomisura di Mazzeo respinto dal palo, dopo un cross basso col contagiri di Rubin.

Nella ripresa i rossoneri ripartono subito forte e al 51° minuto trovano il 3° gol: Chiricò con un gran tiro a giro di sinistro costringe agli straordinari Santurro, Riverola raccoglie la respinta e mette in mezzo un pallone sul quale Mazzeo si fa trovare pronto all’appuntamento con il gol, e, in scivolata realizza il tris.

Il resto del 2° tempo scorre in maniera relativamente tranquilla per i rossoneri, eccezzion fatta per un tiro di Catania, respinto con i piedi da Guarna al 62° minuto.

Poi il triplice fischio finale che sancisce la vittoria dei rossoneri, che chiudono nel migliore dei modi il 2016.

Area Comunicazione Foggia Calcio