|   |  Empoli-Foggia 3-1

Empoli-Foggia 3-1

Al “Castellani” di Empoli, i rossoneri cedono per 3-1 al cospetto dei padroni di casa: doppio Caputo e gol di Donnarumma per gli azzurri, gol rossonero siglato da Mazzeo. Per i ragazzi di Stroppa una risultato troppo duro maturato nella ripresa dopo un primo tempo giocato su buoni ritmi e alla pari con i toscani.
La cronaca.
Consueto 4-3-3 per Mister Stroppa, con Guarna tra i pali, Camporese e Martinelli a comporre la parte centrale della difesa, Rubin e Loiacono come terzini; in linea mediana spazio a Deli accanto a Vacca ed Agazzi. Fedato nel tridente, con Chiricò e Mazzeo confermati. Dopo una decina di minuti di studio, il Foggia prende in mano il pallino del gioco, facendosi vedere dalle parti di Provedel all’11’, allorquando Agazzi e Fedato imbastiscono una bella manovra sulla sinistra, con il cross del numero 8 rossonero che è leggermente lungo per l’accorrente Chiricò. I rossoneri spingono, provandoci prima con Fedato e poi con Martinelli, senza riuscire a superare la resistenza dei padroni di casa. Al 25’ bella iniziativa di Rubin, che prova a pescare Mazzeo, anticipato dalla difesa toscana. Minuto 32, Lollo prova ad inserirsi su un calcio di punizione di Pasqual ma non riesce a concludere, mettendo i brividi alla difesa ospite. Sul finire di frazione è l’Empoli ad avere l’occasione più ghiotta dei primi 45’: angolo di Pasqual, Luperto riesce a deviare la sfera, trovando uno strepitoso Guarna, che devia la sfera sulla traversa. Si va all’intervallo sullo 0-0.

In avvio di ripresa si rivede l’Empoli, con Donnarumma che tenta una conclusione dal limite, ma la sfera termina a lato di poco. Al 56’ grande opportunità per il Foggia, con Provedel che smanaccia su un traversone di Chiricò, deviando la sfera verso Fedato, che non inquadra però la porta, mancando di poco il vantaggio. Tre giri di lancette più tardi arriva l’1-0 dei padroni di casa: Pasqual riceve sulla sinistra e mette in mezzo, trovando la pronta deviazione di Caputo, che in scivolata trafigge Guarna. Al 66’ i toscani trovano subito il raddoppio, con il subentrato Ninkovic che vede il bel movimento di Caputo, bravo a superare Guarna con un tocco preciso. I rossoneri subiscono il doppio colpo, rischiando di capitolare al 69’, quando Guarna è bravissimo a deviare una conclusione insidiosa di Donnarumma. Stroppa prova a correre ai ripari inserendo Calderini per Chiricò e Gerbo per Deli. Al 72’ arriva però il tris empolese: angolo dalla sinistra battuto da Pasqual, svetta Donnarumma, che di testa supera Guarna insaccando per il 3-0. Il Foggia, a trazione ultra-offensiva con l’ingresso di Beretta, non molla ed all’82’ accorcia le distanze: Chiricò pesca in area Calderini, che controlla la sfera e la mette al centro con un rasoterra su cui si avventa Mazzeo, bravo ad insaccare a porta sguarnita. All’88’ più di un dubbio per un tocco di mani in area toscana, sul quale il signor Abbattista di Molfetta non nota alcuna irregolarità. Nei 3’ di recupero non accade più nulla: al triplice fischio è 3-1 per l’Empoli, con il Foggia che, dopo quattro risultati utili di fila, è costretto a cedere il passo nonostante una prestazione tutto sommato buona. 

EMPOLI: (3-4-1-2) Provedel; Di Lorenzo, Romagnoli, Luperto; Untersee, Lollo (dal 78’ Picchi), Castagnetti, Pasqual; Zajc (dal 59’ Ninkovic); Donnarumma (dall’87’ Traorè), Caputo. A disp.: Terracciano, Giacomel, Seck, Polvani, Zappella, Curto, Becagli, Buglio, Piu. All.: Vivarini.
FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Loiacono (dall’80’ Beretta), Camporese, Martinelli, Rubin; Agazzi, Vacca, Deli (dal 70’ Calderini); Chiricò (dal 70’ Gerbo), Fedato, Mazzeo. A disp.: Tarolli, Pelizzoli, Figliomeni, Celli, Coletti, Ramè, Fedele. All.: Stroppa.
Arbitro: sig. Eugenio Abbattista di Molfetta.
Assistenti arbitrali: sig. Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore e sig. Pasquale Capaldo di Napoli.
4^ ufficiale: sig. Daniele Minelli di Varese.
MARCATORI: 59’ e 66’ Caputo (E), 72’ Donnarumma (E), 82’ Mazzeo (F).
AMMONITI: Rubin (F). – ANGOLI: 5-5. - RECUPERI: 0’ p.t.; 3’ s.t..

Area Comunicazione Foggia Calcio